venerdì 1 gennaio 2010

Crapo-danni.

NÒOOOoooo staggiaffinì il 2009 non è possibbile era bellissimoooooo°°°°°oooddio adesso come cazzo sarà sto guastafeste de 2010 proprio mò che stavafffilà tutto liscio*



Tu l'hai mai sentita un'esclamazione così? io no. Tutti che solo all'ultimo minuto vigliaccamente dicono

"stammerdadedduemilanove",
"stammerdadedduemilaotto",
"stammerdadedduemilasette",
[...]
"stammerdademillenovecentottantacinque"
"stammerdademillenovecentottantaquattro"
– poi non so/non ricordo.




Il che dimostra le segg. cose.



A) Non aveva poi tutti i torti, Orwell.



B) Nessuno (giustamente) osa toccare gli Anni Settanta, forieri di ogni contingenza estetica. Ieri c'era un 45N alla Ronn Moss di Beautiful (altissimo, purissimo, levissimo ecc.) che usciva dalla palestra e si dirigeva a botta sicura verso un Maggiolone d'epoca, d'ecappottabile, bicolore.
Tu di certo manco te l'immagini il fascino che esercitano da sempre su di me i Maggioloni. Ce l'aveva un mio zio molto carismatico, beige. Sei libero di associare il colore beige a chi dei due ti sembri più pertinente, tra mio zio e il suo maggiolone. Solo, dimmi tu se ti sembra un colore carismatico, il beige. Diastro lestofante, quanto vorrei tornare addietro nel tempo e irridere così le sottolineature rosse & blé, nella sintassi dei miei temi.
Nel portabagagli ci stavamo in piedi almeno in tre, tra fratellini & cuginetti. Sul predellino, per quanto era largo, ci si poteva camminare. Per questo motivo ricordo benissimo lo sgomento di quando alle elementari la Volkswagen ne dichiarò la ritirata dal mercato. Non ho mai scordato che assieme alla ferale notizia venne l'annuncio di un futuro rifacimento del Maggiolone nel 2000. “Duemila, eh? per allora avrò 29 anni, giusto l'età in cui uno si compra la prima macchina. Occhèi, allora io mi comprerò il Maggiolone nuovo.”

Fino al 2000 ho sempre temuto che la speranza, notoriamente ultima a morire, mi si fosse incarnata in una notizia inventata. Ma poi il Maggiolone è ricicciato, dimostrando i segg. sottoparagrafi.

a) Rifare le stesse cose è quasi sempre più brutto di prima. Prendi anche la Cinquecento vecchia & nuova, ad esempio.

b) La lucidità che avevo sin da piccino, dovrai ammettere, è commovente. Riesce quasi a mettere in secondo piano sia il ritardo di 8 anni che il disavanzo di non so quante migliaja di €cu, nella previsione dell'acquisto.

c) Probabilmente non lo sai (non sai mai un bel niente), ma a lungo ho accarezzato l'idea di fare di un'auto d'epoca la mia prima macchina. Magari proprio un Maggiolone. Io rimuovo sempre il grosso delle cose che mi perdono d'attualità; ma ricordo bene che di vantaggi ce n'erano. Non si pagava nulla di bollo e di assicurazione. Si accedeva a una freca di zone interdette alle vetture i cui €uro fossero <4.

Ma veniamo a:



C) Io & te dovremmo tuttieddue ammettere che a noi tutti questi anni non è che ci facciano proprio impazzire.
Presempio tu, ti fai gran vanto di deprecare in pubblico l'anno che hai appena passato. Concedi appena un briciolo di fiducia all'anno venturo, ma la rimuoverai d'incanto al suo scadere, quando tutte le tue speranze pubbliche e forse (che stoltezza) private le riporrai nel 2011. Questo ci porta a concludere che sarebbe molto più sensato affermare a gran voce cose tipo “ma che, davéro un altro anno? un altro ancora? ma quando finisce sta storia? quando arriveranno le vere novità?”
Tanto sappiamo benissimo che ti legherai al dito qualsiasi sciagura ti capiterà nell'anno nuovo, sorvolando su qualsiasi sua ficaggine eventuale (ma non ci sperare, non ti prometto niente). Ciò ti legittimerà la cornificazione di questo tuo bellissimo 2010 coll'ignaro 2011, fra poco meno di dodici mesi. Ricordo bene con quanto clamore dodici mesi fa festeggiavi non si sa bene cosa, esplodendo i tuoi botti e terrorizzando i tuoi cani.

Quanto a me, ho talmente tanti buoni propositi che se poco poco ne realizzo tipo 1/3, allora ben venga sto 2010. Non dico che ho recuperato la progettualità. Ma la voglia di progettualità, quella forse sì.

5 commenti:

Ulivi ha detto...

Beh questo mi dispiace...

Vilipendio ha detto...

Dici così solo per far ridere i tuoi compagni.

H2SO4 ha detto...

Bellissima la vignetta!
Per il resto sii meno depresso, capodanno è bello proprio perchè si fanno tremilanovecentosettantasette buoni propositi e si arriva il 31 dicembre che non se abbiamo seguito nemmeno uno

H2SO4 ha detto...

e si arriva il 31 dicembre che non NE abbiamo seguito nemmeno uno -.-

Vilipendio ha detto...

Ma io non sono depresso! non bisogna mai scambiare il biasimo di qualsiasi forma di vita (compresa la propria) per depressione.

In realtà io mi diverto molto, ho sempre una gran voglia di ridere. Certo, dei capelli mi ajuterebbero a passare più inosservato. Oppure, se si decidesse di sfruttare in modo più intensivo le proprie risorse, si sarebbe buttato Ràzzingher sul volto plastificato di Berlusconi.

Però io come dire, mi basto sempre di meno, e questo è 1 bene. Potrebbe non essere l'unico, è vero, ma è già quaccheccosa ;D

Paperblog