domenica 1 giugno 2008

Cronaca mondana.























----- Original Message -----
From:
Vilipendio
To: Il Riccioletto
Sent: Saturday, May 31, 2008 11:16 PM
Subject: Cronaca mondana.


Da paura Erì, sò le 10 de sera e io m'appresto a godemme n'altro sabatino coi fiocchi davanti ar piccì.

Er Piccì è da paura, non je ne frega 'n cazzo de ballà e manco te ce farebbe mai ingelosì a ballàtte davanti all'occhi co n'altro utente. Nun te fa scucì quei 12 èuri pe impanàtte de fritto li vestiti dar Cinese, e nemmanco quei 25 pe na cena che quando te la fa tu madre a casa tua t'annoja.

S'accenne e te porta ndocazzo te pare a te, non lo becchi mai a rìderte dietro cogli altri hardware perché te sei presentato in mutande e in aretrato d'almeno du docce.

Non te costringe mai a partecipà a serate co quarcuno che nun areggi, te circonda de gente che ciascheduna se fa li cazzi sua. Tutti a lavorà pe te, chi te legge er ciddì, chi te processa li dati, chi s'appunta n'attimo li cazzi tua sul semiconduttore, chi te dissipa er calore, chi ner frattempo te sta a scaricà er filmetto de prima d'annà a dormì.

Davanti a lui er parcheggio lo trovi sempre, mì fratello porèllo st'annà a Testaccio a vedè na cosa de Vuggèi che te mannano li vìdei sopra la caciara elettronica. Dice ch'Alemanno sta a ripittà de trasparente tutte le striscie che Rutelli e Veltroni avevano fatto pe tèra coi gessetti blé pe tutta Roma, tutte dice che le stà a cancellà, 1 pe una; e che te credi che su tutto quer trasparente non ce stanno a brulicà sopra li peggio stracomunitari a aspettàtte a te pe chiedete er pizzo d'almeno dù èuri? Io mentre lui se sta a fagocità er Lungotevere me ne sto sotto ar ventilatore, le consumazioni ndo sto io sto nome manco se lo sognano, se piscio piscio sul pulito mica sul pastone de varechina-segatura-piscio altrui che ovunque t'accoglie la minzione.

An certo punto, vòi che nun ciài quer fremito, quer prurito ar basso ventre? 'Come la vòi stasera?' lui manco te fa. 'La vòi teen o la vòi chubby? La vòi ethnic o le vòi lesbian?'. E guarda manco fai in tempo a dije 'Fa mpò te' che già te se stà a schiude n'universo.

Che vòi, dimme che vòi: vòi navigà sui siti abbituali? o vòi cazzarà pe siti de calciomercato e de tifosi, vòi cercà su Gùgol amici o nemici der passato? Magari stasera preferisci annà de fino, cercatte quer pezzo o quer video da linkà agli amici pe fà bella figura, tipo http://www.vimeo.com/993998. Che se a uno je se leggesse la Cronologgia, sai le risate in società.

Navighi, navighi ar bujo der cristallo liquido coll'occhi rossi fino a la matìna. Er Piccì è n'amico, n'amico vero, come nun se ne vedono più. È discreto, silenzioso e fedele. È inutile che giri er sabato sera, come diceva quella ex-grossa strappa è 'tutto intorno a te', sta già tutto a casa tua e là fòri non ce sta niente de mejo.

Ma che dici se da ste considerazioni svorto pure'n post? C'àa semplice pressione d'àa seguenza ctrla ctrlc e ctrlv, tè, pja, manco Dartagnà era così furmineo.

Famme sapé.


8 commenti:

Anonimo ha detto...

Esatto esatto - Guarda te volevo dì che me s'è appena sbloccato emule - Ti trasforma i pensieri in realtà. A cominciare da quelli riguardanti la signora Fenech. Passerò il resto della vita di fronte ad un terminale ad usufruir di sesso vile ed economico.Il cardinale Richolet.

Niky Rocks ha detto...

Ma non ti puoi drogare come tutti i ragazzi normali?

Anonimo ha detto...

Detesto pensare che la signora Fenech invecchi inesorabilmente ed io alla data odierna ancora non ne abbia usufruito per soddisfare le mie turpi voglie come cristo comanda. Il riccioletto, the riciolet.

Anonimo ha detto...

Prima o poi qualcuno si degnerà di svelarci cosa diavolo sia successo al cranio del senatore candidato president John McCain per avere quella cazzo di forma così singolare. The riciolet.

Vilipendio ha detto...

Mi sembra di capire che gli argomenti di scottante attualità quest'oggi siano:

1) Edvige Fenech quale rigogliosa sorgente di conturbanza;
2) la droga e la sua ipotetica funzione surrogativa di certo nichilismo informatico dei nostri tempi.

Senza farla tanto lunga,

1) guarii dall'edwigefenechfilìa durante la visione di una foto che la ritraeva impietosamente allo stato attuale. Encomiabile per il non essersi fatta plastificare come una carta d'identità, diversamente da sue colleghe ben più giovani, era comunque conservata peggio dei papiri che svernano in certe teche del British Museum. Certo, rimane la sua funzione simbolica: ella sa rappresentare iconicamente la decade che ne vide rifulgere la bellezza come poche altre cose, quali il Biancosarti, i portacenere con su scritto Cinzano e i complementi d'arredo in plastica colorata. Guarda ad esempio qui, certe acconciature e certi contorni occhi su quel tipo di pellicola e la voce di Edda dell'Orso sono un tutt'uno storico. E poi, era una tal topona!

2) Per drogarsi con rigore ci vuol coraggio. Analizziamo infatti i tipi di droga che vanno per la maggiore.
2a) Eroina. Brrrr, le punture: che paura.
2b) Cocaina. Un Grande Allergico come me ne starnutirebbe via la totalità del principio attivo.
2c) Pasticchette, acidini. Già la genericità della classificazione tradisce ignoranze scoraggianti in materia. Poi semmai il nichilismo è voglia d'annullamento e non di vedere draghi-grossi insetti-marziani.
2d) dio (se solo esistesse in maniera meno distratta) saprebbe quanto ho provato a farmi le canne! Con esiti non banali, direi, senza ripetermi ci sono qui dentro appositi post che li sviscerano puntualmente. Ma ora, da arrogante quale non avrei mai creduto di essere, ho smesso di fumare. La cosa continua a sconvolgermi al punto che a breve ne scaturirà un post, ma ora come ora mi farebbe di più il raschio del tabacco in gola che il rimpiantissimo tiaccacì.

Acc. Lò fatta tanto lunga. Che soggetto. Ci riuscissi 1 volta, ò.

Niky Rocks ha detto...

Manca l'alcol, ma uno attento alle tartarughe come te non ci cadrebbe mai.

Vilipendio ha detto...

Che c'entra, sono astemio! Ehm - tartarughe? Che brutto non capire battute le battute x uno come me, solitamente intelligentissimo. E poi, tra i vari oppii mancava pure la religione, ma per motivi ancor + ovvii.
'Mazza quanto ti svegli presto la mattina, io a quell'ora ciavevo ancora tutta la schiuma da barba in testa.
Alcuni baci.

Anonimo ha detto...

Boh per me andrebbe bene ancora, andrebbe bene sempre, credo la lingua sia in buono stato, andrà tutto bene almeno fin quando non comincerà a puzzare. P.S. L' espressione "cominciare a puzzare" utilizzata con una valenza di indicatore temporale l' ho tratta da uno dei primissimi Diabbolik in cui "Lui" lasciando il cadavere di una sua vittima in una fogna pensava "Lo troveranno quando comincerà a puzzare". Il riccioletto, the riciolet.

Paperblog