lunedì 7 aprile 2008

Elzeviro.

Anvedi chi c'è, a Pascuà!

Mortacci tua, a Robbè! Ma nd'eri finito? Io sto sempre qua, ma tu sei sparito!

E lo so, è che sto a famme n'opinione

de che, a Robbè

de chi tocca votà, ormai ce sémo.

Embè, 'n potevi restà dentro ar Raccordo Anulare pe fàttela st'opinione?

ma che ne so a pasquà, l'altra volta ho votato pe l'Unione, me sa mò pe non rischià devo da votà pe la Separazione

de che, a Robbè? Dei beni de tu moje? Ma tte conviene?

Mannò, ma che mì moje porèlla...

allora che? Che tte vòi separà? Il nord dal sud? Ma che stai a votà pe la Lega? Ndo te la sei fatta st'opinione? Dimmelo che vado a riflette da n'antra parte

Ma che Lega, che Lega! Quelli parlano solo de forconi e de cappi, me ricordano mì nonno ar paese quando usciva dalla stalla cogli stivali pieni de merda, io non li capisco proprio, forse contano su li voti de quelli che la merda je piace...

A Robbè, a robbè, devi tenè duro, questi ce rovinano! Io l'Unione già l'ho votata nà volta, non me ce fregano più

perchè, non li rivoti Pasquà?

Ma qui ce vòle l'artennànza ce vòle...ogni volta che gli uni fanno casino je voti subito l'altri

io stavo pure a pensà, dice che ce sta na lista che se chiama No monnezza, ài visto ar Tiggì i napoletani...mì fìo me sta a fa na capoccia così che i professori je dicono de buttà l'aluminio coi vetri, la carta da na parte e i rifiuti organici da n'antra, ma io quando finisco 'n cartone de Tavernello co l'aluminio dentro che ce devo fa? L'altro giorno ho dovuto aspettà che iniziasse Roma-Mancheste pe uscì a buttalli, so ito ai secchioni de n'antro palazzo che quello quando che esce controlla i sacchetti pe tèra, pe vedè si me so sbajato...

e lo so, ma secondo me qua la monnezza ancora la levano, io vòio osà a Robbè, hai visto che stanno a candidà na cifra de operai sopravvissuti, io ciò mì cognato che è n'operaio e fino a mò è pure sopravvissuto: je vòio dì si se presenta così lo voto e je chiedo si me fa avè la pensione anticipata che me so rotto de svejamme presto p'annà la matina a lavorà al mercato

t'ho capito Pasquà, ma qui dovemo considerà er bene comune, mica l'utilità dei singoli...io ce stà sto Veltroni così pacioso, nun se'ncazza mai, secondo me è la persona giusta, hai visto che da sindaco andava pure a visità tutti i centenari, n'antro po' me veniva pure a visità mì suocera ma quella gnente, doveva morì tre mesi prima! Almeno al sindaco l'ha lasciato in pace, pace all'anima sua

tu dici de votà Democratici...ma se poi non funziona?

mbè, votàmo Dittatori la prossima volta.

Poi ce sta la lista de Giuliano Ferrara co la moratoria pè l'aborto...

guarda, preferisco votà pe na lista d'Aborti co la moratoria pè Giuliano Ferrara

ah ah ah!

mortacci sua, ahò

Ma perché, Mastella? Ce sta Casini mò co Mastella? Ma alla fine se presenta o non se presenta, Mastella?

Te ripeto, secondo me è Mastella che sta coi Casini

ahahah che fissa

io vorrei sapè, mò dice che nun se presenta, s'è offeso che non lo voleva nessuno, io vorrei capì ma chi cazzo l'ha votato mai, lo vorrei vedè in faccia uno che l'ha votato, che poi manco è lui, Mastella, er peggio...ma lo vorrei vedè davèro anzi, si se ripresenta me vòio levà lo sfizio de votàllo io

Ammazza peggio dei tre militari dei Lancieri di Montebello vicino a casa mia che quanno ho fatto lo scrutatore a diciott'anni je se scrutava nel secreto dell'urna che i tre voti al Partito dell'amore de Moana e Cicciolina erano i loro

Moana e Cicciolina, Moana e Cicciolina, che figure! Quer furbo der Pannellone, se sarà bevuto i litri de piscio ma se la sarà divertita ai tempi, beato lui...

ma che, non era frocio? Dice che stava co Rutelli quando da ragazzetto je faceva er radicale...

ma che, Rutelli radicale? E i divorzi, e gli aborti? Ma come, mò bacia er culo ar papa...

E che non lo sai? Ma perchè, mò s'è divorziato pure Fini, mò so tutti divorziati, Berlusconi, Casini...anzi, se Berlusconi nun sta attento je se divorzia pure questa de moje, in diretta dalla prima pagina de Repubblica. Famiglia de qua, famiglia de llà, ecco perchè la piazzano de qua e de llà, così se la tolgono dai cojoni e fanno come je pare co le veline, come Sarcosì cò à modella francese

Aò, io alla famiglia ce tengo, se la sò presa loro e io che voto mò, i pacs? Ma chi se l'incula a quelli? Anzi no, che è proprio quello che vojono, d'esse inculati quei frocioni

guarda famo così, damo er voto ar Popolo delle libertà, che mò manco è più la Casa delle libertà che ce l'avranno pure loro il problema della casa, questi so poracci come noi, ciànno i problemi nostri, ciànno.

io nun ho capito perché Berusconi dice sempre “le sinistre, le sinistre...” ma perché, quante sinistre cià? e che è na piovra?

E perché la Destra? Hai visto dice che Storace se lo votano caccia tutti i Rom dall'Italia, dimme quelli a chi non stanno sui cojoni, me sa ch'à sgamato la zampata giusta

infatti ciassomiglia pure a no zampone, si je levi l'occhiali je mancano solo le lenticchie intorno

vabbè comunque ce stava uno avvelenato l'altro giorno vicino al banco mio che diceva sta cosa dei Rom, diceva “Chi non s'integra se disintegra, chi non s'integra se disintegra”...aò, l'avrà ripetuta dumìla volte sta cosa, all'inizio me faceva ride e me piaceva ma poi nun lo reggevo più. Comunque questi qui so troppo della Libertà, a me stì Rom nun me piàciono, cianno na faccia da sorci cianno, hai visto come s'aqquattano dentro ai pitòsfori? Facce caso quando stai ar semaforo, ce ne stanno dù trè pe ogni pitosforo de Roma che te guardano come si te vorebbero depredà.

ma allora chi tocca votà? Qui ognuno cià na cosa buona e una cattiva...ma non poteva esse come quando c’era da seppellì la I repubblica? Là se sapeva chi erano i buoni, votavi Patto Segni e te la cavavi.

Ma che cazzo stai a dì a Robbè, che Patto Segni l’avemo votato solo io e te, l'hai più rivisto tu? s’è smaterializzato dalla vergogna quello dopo ch’à contato sti dù voti nostri.

E’ vero Pasquà, ma d’antronne chi semo noi? Semo il popolo che nun se ricorda o no? Che pe istinto de sopravvive cià la capacità de rimòve qualsiasi magagna vissuta e continuà a fà sempre le stesse fregnacce? E comunque, che fa a sto giro Patto Segni? S’aripresenta?

Ma che s’aripresenta, cò quei dù voti nostri ch’à preso Patto Segni dimme che cazzo vòr dì quer nome l’àmo fatto arivà pè direttissima nel Purgatorio degli sfigati insieme alla Duna e Alvaro Vitali

aòh, qualcosa dovemo pure votà, in fondo la Libertà è na bella cosa, evidentemente quegli altri ce tengono de meno alla Libertà, a me me pare più importante la Libertà della Democrazia, senza la Libertà vai ar gabbio, senza la Democrazia che ne so? E poi ce so stati tutti quei cazzo de patrioti che hanno dato la vita pe facce votà a noi...

e se poi non funziona? se ce fanno uscì dall'euri invano?

E allora noi la prossima volta se buttamo sul Popolo della Prigionia.


Per la cosa dei pitòsfori si ringrazia Il Riccioletto.


Nessun commento:

Paperblog